Concessionario Esclusivo SAVER
per il Friuli Venezia Giulia

Rivenditore Autorizzato RANIERI per il Friuli Venezia Giulia

Concessionario Esclusivo BLULINE
per il Friuli Venezia Giulia Slovenia Croazia e Austria

Rivenditore Autorizzato MERCURY per il Friuli Venezia Giulia

Arrow
Arrow
Slider

La 650 Cabin si rifà il trucco

Non si tratta di una novità al 100%, in quanto è un modello che abbiamo inserito in gamma una decina di anni fa ottenendo un grande successo per la sua versatilità d’uso, ma proprio perché il layout cominciava a dar segni di stanchezza abbiamo deciso di 'regalarle' un lifting, parziale intendiamoci, ma tale da ridare nuova linfa e vita a questa bandiera del Cantiere.

Si tratta della 650 Cabin, un modello che come si può intendere dalle misure stesse (anche se sono 6,60 i metri f.t.) risulta facile da gestire, da rimessare e anche da trasportare su strada con carrello (la larghezza f.t. è infatti di 2,53 metri). In acqua invece si trasforma e gli spazi assumono concretezza, essendo stato sfruttato nel migliore dei modi ogni centimetro a bordo, sia in lunghezza che in larghezza.

Oltre ad una rivisitazione delle tappezzerie e dei colori di bordo, che ora si affidano a nuance chiare per le tappezzerie con bordature blu (uno dei colori base del marchio SAVER), ad interni dalle linee più morbide, con dinette a prua trasformabile in letto doppio, matrimoniale o in area pranzo ed al locale toilette separato attrezzato di doccia, le vere e proprie modifiche ci sono in pozzetto, ove il divano non è più con conformazione a 'U' come sulla versione precedente, bensì a L, e posizionato sul lato di barra, ove culmina con una chaise longue, una soluzione questa già da noi adottata su altri modelli della serie Cabin. Con questa disposizione i passeggeri possono occupare sia le aree di seduta del divano che sdraiarsi comodamente sulla chaise longue anche durante la navigazione.

Cambia anche la seduta di guida rispetto a prima. Non più una poltroncina girevole e regolabile, ma ora un divanetto bi-posto montato su di un mobiletto che, nella parte retrostante, cela un lavello e lo spazio per l’inserimento di un eventuale blocco cucina e frigorifero. Resta invariato il resto dell’architettura di coperta, con il prendisole a prua sulla tuga, il roll bar opzionale, la possibilità d’installare sul roll bar stesso una cappottina parziale o totale che chiude tutto il pozzetto, la parte poppiera che supporta una motorizzazione massima mono-motore fuoribordo di 200 cavalli e la carena, che non necessitava di modifiche.